Viaggio

una meravigliosa città Kāshān

una meravigliosa città Kāshān

Continua il nostro affascinante viaggio attraverso le meraviglie della Persia.

Oggi andiamo a visitare una meravigliosa città Kāshān ( کاشان)

Kashan è il capoluogo dello shahrestān di Kashan, circoscrizione Centrale, nella Provincia di Esfahan 

un Tappeto Isfehan Persiano Trama seta

Il suo nome deriva dalla parola kashi che significa piastrella.

Kashan è la prima di una serie di grandi oasi lungo la strada che porta da Qom

(Guarda questo Tappeto KUM Extra Fine Pura Seta )

Kerman

(Guarda questo Tappeto kerman persiano)

al margine dei grandi deserti centrali dell’Iran.

I rinvenimenti archeologici sulle collinette di Tepe Siyalk (Tappeh Sialkتپه سیلک, in farsi), 4 km ad ovest di Kashan, rivelano come questa sia stata una delle primarie zone di civilizzazione nella preistoria e i reperti la fanno risalire a 8000 anni fa, primi scavi risalgono al 1936/37 ad opera

dell’archeologo francese Roman Ghirshman e proseguono tuttora. I manufatti del sito si trovano al Louvre, al Metropolitan Museum di New York e al Museo Nazionale dell’Iran a Teheran. Kashan risale al periodo elamita e nei sobborghi si erge ancora una ziggurat che risulta essere più antica di quella di Ur.

A Kashan si trova la tomba di Abu-Lu’lu’a (Pirouz Nahāvandi), il soldato persiano ridotto in schiavitù dai conquistatori islamici che assassinò il califfo ‘Omar ibn al-Khattāb nel 644.

Si ergono ancora nel centro della città le mura del forte Ghal’eh Jalali.

Kashan è stata anche un luogo di villeggiatura dei re safavidiBagh-e Fin (giardino di Finباغ فین in persiano) in particolare, è uno dei più famosi giardini dell’Iran. Fu progettato dallo Shah Abbas I come una classica visione persiana del paradiso.

La Moschea del Venerdì è il più antico edificio della città.

A Kashan si trovano anche le “case storiche” ossia delle residenze private oggi diventate musei: casa Borujerdi (خانه بروجردی‌هاKhāneh Borujerdihā), Casa Tabātabāei (خانه طباطبایی‌هاKhāneh Ṭabāṭabā’ihā), ʿAmeri (خانه عامری‌هاKhāneh ʿĀmerihā), ʿAbbāsi (خانه عباسی‌هاKhāneh ʿAbbāsiha).

Il bazar di Kashan, ha al suo interno un famoso caravanserraglio nella sua sezione Timche-ye Amin od-Dowleh, dove un grande pozzo di luce è stato costruito nel 1868. Il bazar è ancora in uso e misura poche miglia di lunghezza in totale. Nel complesso del bazar accanto al gran bazar, ci sono diverse moschee (Masjed-e Soltani, Moschea di Soltani e la Moschea di Mir Amad), tombe, caravanserragli, porticati, bagni e serbatoi d’acqua che sono stati costruiti in un periodo diverso.

Molto famoso e di grande pregio è il tappeto Kashan,

(Guarda questo Tappeto Kashan)

  tappeto persiano per eccellenza, di grande qualita’, con disegno floreale, dalle tonalita’ calde come rosso, azzurro, avorio e beige.

La densita’ dei nodi varia in genere dai 200mila al milione di nodi per metro quadrato, con trama e ordito in cotone o piu’ raramente in seta.

una meravigliosa città Kāshān
una meravigliosa città Kāshān
una meravigliosa città Kāshān
Back to list

Lascia un commento